VideoPokerItalia.info offre alcuni dei migliori  video poker della rete. Gioca gratis ora ed impara le migliori strategie per vincere soldi veri nei casino di tutto il mondo ed in quelli su internet.

Il Giocatore di Poker al Tavolo

Ogni giocatore di poker al tavolo ha le sue caratteristiche ed il suo particolare modo di stare, molti cercano di crearsi un personaggio che può essere anche differente ogni volta che ci si siede ad un tavolo verde. La maggior parte dei giocatori però, dopo un po' che giocano, si sono creati un modo molto personale di essere al tavolo che li contraddistingue. Questo è sicuramente più evidente quando si osservano i giocatori dal vivo, ma il concetto può essere applicato anche quando si gioca in una poker room di un casinò online.

Se volete divenire dei buoni giocatori di poker dovrete essere in grado di capire molto dai comportamenti dei vostri avversari, in particolare di quelli meno esperti che non riescono bene a mascherare i loro “tells”. Ma cosa sono i “tells”? Non sono altro che dei segnali che molti giocatori per lo più amatoriali senza renderesene assolutamente conto, cioè del tutto inconsciamente, trasmettono. Questi comportamenti possono essere una miniera di informazioni da non sottovalutare, infatti possono farci comprendere quando un giocatore ha un buon punto, un “mostro” o invece al contrario non ha niente.

“Leggere” il proprio sfidante è lo scopo fondamentale del gioco e l'unico vero parametro da considerare per definirsi un buon giocatore di poker. Infatti in realtà se si riuscisse a leggere i propri avversari perfettamente si potrebbe anche giocare senza guardare le proprie carte e giocando solo sui “tells” o comunque sulla lettura di quelli che sono seduti al tavolo. Questo è ovviamente molto difficoltoso, soprattutto per i giocatori di poker online dove non si ha contatto visivo con il proprio avversario, però è uno dei passi fondamentali per divenire un giocatore professionista.

Avrete certamente visto in televisione o anche dal vivo tantissimi giocatori indossare al tavolo verde gli occhiali da sole, cappellini o felpe col cappuccio (anche se gli occhiali da sole sono i più gettonati), e se non siete dei giocatori vi sarete certamente domandati il perché di tutto ciò. La risposta è molto semplice, i “tells”; infatti gli occhi sono solitamente la prima forma di comunicazione, in questo caso è proprio il caso di dire - lo specchio del vostro punto, e un giocatore professionista può comprendere dalle vostre espressioni che cosa abbiate in mano; quindi indossare gli occhiali da sole aiuta non poco a camuffarle.

Le forme dei “tells” sono però molteplici e non sono riferite solo agli occhi, tutto il corpo è implicato in questa segnalazione. Ci sono giocatori che si passano la mano nei capelli, altri che battono con le dita sul tavolo, molti si toccano il naso, le orecchie o si grattano la testa. Alcuni tossiscono, altri invece deglutiscono in modo pronunciato, c'è chi strizza gli occhi e chi comincia a parlare. E nonostante sia molto più complicato, ci sono dei “tells” che possono essere intuiti anche nel comportamento di alcuni giocatori online, quando giocate su poker room come PartyPoker o PokerStars o qualsiasi altra.

Copyright 2012 VideoPokerItalia.info